Risotto al radicchio e speck

Come cucinare un buon risotto al radicchio e speck? In questo articolo ti guiderò passo passo nel cucinare questo primo piatto con dei semplici passaggi e i giusti ingredienti. Per farlo non serviranno grandi abilità e particolari strumenti da cucina. E’ molto semplice, e alla fine avrete un ottimo risotto al radicchio e speck da far assaggiare ai commensali!

Come preparare un risotto al radicchio e speck

Il risotto al radicchio e speck nasce dall’abbinamento di due sapori provenienti dal radicchio e dallo speck. Il radicchio rosso, come saprete, ha un gusto amaro ma è allo stesso tempo, delicato per il palato. Ma oltre al gusto particolare, è ricco di proprietà nutritive che fanno di questo ortaggio un elemento fondamentale nella dieta vegetariana. Per questo motivo, si sposa bene con lo speck, salume austriaco ottenuto dalla coscia di suino. Lo speck assume un sapore forte grazie all’affumicatura a freddo, più l’aggiunta di spezie come il pepe nero che lo rendono leggermente piccante.

Vediamo tutti i passaggi per cucinare un ottimo risotto al radicchio e speck

  1. Per fare un ottimo risotto al radicchio e speck per prima cosa è necessario mettere un pentolino con l’acqua sul fuoco con del brodo vegetale. Potete utilizzare il dado a cubetti, o farlo voi mettendo a bollire una carota, una cipolla e del sedano in acqua.
  2. Poi, prendete lo speck e affettatelo a striscioline sottili.
  3. è il turno del radicchio: dividetelo in due parti uguali, eliminate le foglie più dure e tagliate a strisce sottili metà del radicchio.
  4. Prendete una padella e fate riscaldare del burro, aggiungete le listarelle di speck e lasciate rosolare per circa 5 min, finché le striscioline non saranno dorate e croccanti. Spegnete il fuoco e scolate lo speck con una scumarola e mettetelo da parte.
  5. Adesso è il momento di rosolare il radicchio: prendete una padella antiaderente e aggiungete un filo d’olio evo e uno spicchio di aglio. Fate soffriggere un pò e aggiungete il radicchio. Lasciatelo cuocere per circa 3 min a fuoco alto. Una volta pronto, mettetelo in una ciotola a parte.

Preparazione del riso:

Il riso che viene utilizzato per questa ricetta è il riso carnaroli, una tipologia che cresce nelle pianure venete e maggiormente utilizzato nelle ricette dei primi piatti della tradizione venete, come per esempio il Risi e bisi.

  1. Prendete una padella e versate un filo d’olio evo, fate rosolare il riso, in maniera che venga tostato e sfumate successivamente con del vino bianco.
  2. proprio come fareste per qualsiasi risotto, lasciatelo cuocere per circa 18 min e aggiungete di tanto in tanto il brodo vegetale che avete inizialmente preparato. Mescolate ogni tanto per evitare che il riso si attacchi sul fondo della padella.
  3. Quando il riso è al dente, aggiungete il radicchio e lo speck e lasciate cuocere per qualche minuto.
  4. Regolate di sale e pepe a vostro piacimento. Il risotto al radicchio e speck è pronto per essere servito!

Formaggi con cui abbinare il risotto

Secondo alcune ricette si può aggiungere anche il caciocavallo, un formaggio dal sapore dolce che diventa più pungente a seconda dei mesi di stagionatura. Basta tagliarlo a cubetti e aggiungerlo al risotto una volta pronto e lasciarlo mantecare per qualche minuto. Altre ricette invece, propongono degli abbinamenti con alcuni formaggi come la scamorza e il gorgonzola, proprio per il loro gusto dolce che si sposa bene con l’amaro del radicchio.

Conservazione del risotto

Il risotto al radicchio e speck si conserva bene per massimo 24 ore. Basta conservarlo in un contenitore ermetico e metterlo in frigo alla giusta temperatura. Dopo le 24 ore, andrebbe appunto, consumato. Dev’essere scaldato nel microonde per circa 2 minuti oppure, potete metterlo in una pentola antiaderente, aggiungere un filo d’olio e un po’ di brodo vegetale. Fate cuocere per circa 10 min.